Giovedì 19 Settembre 2019
Dimensione caratteri
Ti trovi qui:In Comune»CUG - Comitato unico di garanzia per le pari opportunita»CUG - Comitato unico di garanzia per le pari opportunita

CUG - Comitato unico di garanzia per le pari opportunita

  • Venerdì, 23 Maggio 2014 15:54

Nel nostro Paese l’uguaglianza fra uomo e donna è sancita dalla Costituzione, ed è un diritto che va tutelato mediante azioni sinergiche a tutti i livelli e in ogni ambito della vita quotidiana, anche quella lavorativa, dove ogni Ente è chiamato in causa al fine di attivare azioni e progetti volti a combattere il persistere ed il riprodursi delle disparità.
Il D.lgs. 165/2001 art. 57 aveva previsto la costituzione, nelle Amministrazioni Pubbliche, dei "comitati per le pari opportunità e dei comitati paritetici sul fenomeno del mobbing" per la tutela del benessere dei lavoratori e delle lavoratrici contro ogni sorta di discriminazione.
La legge n. 183 del 4/11/2010 art. 21 (“Collegato lavoro”), modificando l’art. 57 del D.Lgs. 165/2001, ha stabilito l’istituzione del "Comitato unico di garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni", denominato in seguito "CUG", che sostituisce i precedenti e dei quali assume tutte le funzioni previste dalla legge, unificandone le competenze in un solo organismo. Le linee guida circa le modalità di funzionamento del "CUG" sono contenute in una direttiva che è stata emanata di concerto dal Dipartimento della funzione pubblica e dal Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri in data 04/03/2011.
Il "CUG" ha compiti propositivi, consultivi e di verifica, inoltre opera in collaborazione con la consigliera o il consigliere nazionale di parità.
Il "CUG", si afferma sebbene in una logica di continuità, come soggetto del tutto nuovo che ha come obiettivo quello di promuovere la cultura delle pari opportunità ed il rispetto della dignità della persona nel contesto lavorativo in stretto raccordo con il vertice amministrativo dell’ente di appartenenza, favorendo l’ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e il benessere organizzativo.
Il Comune di Corciano ha costituito il proprio "CUG" con determinazione n. 253 del 23/03/2011 e ha approvato ed adottato il proprio piano delle azioni positive per il triennio 2011 – 2013 con Delibera G. C. n. 29 del 20/02/2012.
Il Regolamento del CUG del Comune di Corciano è stato modificato con delibera G.C. n. 11 del 19/01/2015

Regolamento per il funzionamento del CUG




Letto 2253 volte Ultima modifica il Lunedì, 22 Giugno 2015 08:26

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

 

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.