Domenica 15 Dicembre 2019
Dimensione caratteri
Ti trovi qui:Servizi online»Per il cittadino»Imposte e tasse»IMU 2013»Calcolo dell’imposta

Calcolo dell’imposta

  • Domenica, 25 Maggio 2014 18:27

Il calcolo dell’imposta deve effettuarsi applicando alla base imponibile come sopra determinata l’aliquota e l’eventuale detrazione (nel caso di abitazione principale e pertinenze). L’imposta è dovuta in proporzione alla quota di possesso ed ai mesi dell’anno nei quali si è protratto il possesso, considerando per intero il mese in cui il possesso si è protratto per almeno 15 giorni. Sull’imposta dovuta per tutti gli immobili diversi dall’abitazione principale e pertinenze deve calcolarsi la quota statale, pari al 50% del tributo determinato applicando l’aliquota statale di base (attualmente dello 0,76%, ma soggetta a possibili modificazioni entro il 10/12/2012) alla base imponibile.
 

 

ATTENZIONE: IL SISTEMA NON PUO’ ESSERE UTILIZZATO DAI CONTRIBUENTI CHE POSSONO BENEFICIARE DELL’APPLICAZIONE DELLE ALIQUOTE RIDOTTE PREVISTE PER:

  • ABITAZIONI CONCESSE IN LOCAZIONE A CANONE CONCORDATO;
  • UNITA’ IMMOBILIARI ABITATIVE CONCESSE IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE DALL’ATER
  • UNITA’ IMMOBILIARI DESTINATE AD ESERCIZI COMMERCIALI O PUBBLICI ESERCIZI UBICATE NEI CENTRI STORICI (ZONE A)


Accedi al modulo del Ravvedimento Operoso IMU

 

Letto 12078 volte Ultima modifica il Giovedì, 05 Giugno 2014 17:25

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

 

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.