Sabato 27 Maggio 2017
Dimensione caratteri
Ti trovi qui:Cultura e Turismo»Storia e Arte a Corciano - Sezione Multilingue»Italiano»Gonfalone di Benedetto Bonfigli

Gonfalone di Benedetto Bonfigli

IL GONFALONE DI BENEDETTO BONFIGLI (1472)

Il Gonfalone, all'interno della chiesa parrocchiale di Corciano,dedicata a Maria Assunta, venne realizzato da Benedetto Bonfigli nella seconda metà del Quattrocento. In genere i Gonfaloni rappresentavano immagini di culto utilizzate all'inizio delle processioni come richiesta di perdono dei peccati e di salvezza contro la peste, che aveva interessato Corciano in quel periodo
Il Gonfalone, all'interno della chiesa parrocchiale di Corciano,dedicata a Maria Assunta, venne realizzato da Benedetto Bonfigli nella seconda metà del Quattrocento. In genere i Gonfaloni rappresentavano immagini di culto utilizzate all'inizio delle processioni come richiesta di perdono dei peccati e di salvezza contro la peste, che aveva interessato Corciano in quel periodo
Il gonfalone, attualmente sulla parete sinistra all'interno della chiesa dell'Assunta, gli venne commissionato dal Comune di Corciano durante il riacutizzarsi della peste.
Venne conservato fino al 1879 nella chiesa di Sant'Agostino ed è considerato utile principalmente per la rappresentazione dell'antica Corciano dipinta ai piedi della Vergine.
Sotto il manto della Madonna è ritratto un gruppo di devoti tra i quali Sant'Agostino a sinistra e San Sebastiano a destra. Grazie a quest'opera la Vergine è considerata la protettrice di Corciano.

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

 

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.